Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

La rivoluzione, la testimonianza, la novità, nonché la reazione, la creazione, il rogo, nonché la dissidenza, lo scenario, il messaggio

Armando Verdiglione
(3.04.2017)

Immanuel Kant dà al lessema Trieb un’accezione teleologica e nei suoi scritti
insiste aggiungendo l’altro lessema Antrieb. Trieb, pulsione, Antrieb, impulso. L’idea
cui Kant ispira il concetto di Trieb è l’idea di origine, quindi l’idea di fine, l’idea di
fine del tempo e l’idea di fine come télos. La pulsione di Kant è la pulsione gnostica.
L’idea di pulsione, il concetto di pulsione, è l’idea naturale. Sicché l’uomo,
attraverso la pulsione, è un fine ultimo della natura. L’uomo, la naturalità. Le
argomentazioni ruotano attorno all’amor sui e alla conservazione di sé, alla salvezza
di sé e proseguono con Trieb zur Gesellschaft, la pulsione sociale. Già Montesquieu:
“L’homme est né en société et il y reste”.

La pulsione sociale, l’uomo, la comunità, la società come comunità, la umma. La
pulsione sociale: Kant anticipa rispetto all’epoca che oggi si presenta. Ancora Kant:
Elterntrieb, la pulsione parentale. La pulsione parentale, la pulsione sociale. E, ancora,
la distinzione per cui l’uomo è animale fantastico. Trieb: tendenza naturale. Il
concetto di Trieb è il concetto di spinta ontologica.

L’idea di origine, l’idea del nulla, l’Anánke, la Díke, la pulsione presa nel finalismo:
è il processo giudiziario penale.

JPEG - 70.1 Kb
Hiko Yoshitaka, 2014, cifratipo, acrilico su carta speciale

Enormi sono le ripercussioni del concetto di Trieb coniato e elaborato da Kant per
l’intera epoca illuministico-romantica, anche in merito all’arte e alla musica, fino a
coinvolgere il “ritmo”, facendolo coincidere con il Zeitmass: il “ritmo misurato”, il
“ritmo ordinato”, il ritmo secondo l’ordinalità, il ritmo inserito nell’armonia sociale,
nell’armonia che abbia compiuto l’economia dell’improporzione, dell’asimmetria,
dell’inarmonia. È il “ritmo composto”, ciò che può rispondere al fine ultimo della
natura. Fine: Endzweck. Scopus. Fine ultimo: letzter Zweck.

L’idea di origine, l’idea naturale agisce nel ritmo. È ciò che viene esaltato da
August Wilhelm Schlegel, fratello del più noto Friedrich, nelle Lettere sulla poesia, il
metro e la lingua
(1795), ma, prima ancora, viene indicato come il “segreto della forza
del ritmo” da Johann Georg Sulzer (articolo Ritmo, in Teoria generale delle Belle arti,
1774). L’origine del ritmo, per Schlegel, è nell’idea di misura di cui è capace il corpo
come organismo, come Organization.

Montesquieu, Rousseau, l’Encyclopédie, Voltaire: il cittadino contribuisce, per
pulsione sociale, al bene generale. Importa la comunità, senza il tempo, senza l’Altro,
con il principio del terzo escluso. Importa quella che viene chiamata man mano, fino
a oggi, da Kant per l’intero processo illuministico-romantico, la sociabilità o la
socialità (la “disposizione dell’uomo alla società”, la “propensione” sociale del
filosofo scozzese Adam Ferguson, 1723-1816).

Sorge durante la rivoluzione francese, e poi si diffonde in Germania, per la prima
volta la formula l’opinion publique, die öffentliche Meinung. L’opinion publique si risolve
nell’opinione comune e l’opinione comune deve risultare, nella sua finalità,
l’opinione sociale. Deve rispondere al principio di accettabilità. Il natürliche Trieb
diviene pulsione sociale.

Ma il ritmo della parola non è il ritmo del discorso come causa finale. Il ritmo della
parola ha un teorema: non c’è più pulsione sociale. La pulsione non è sociale. La
pulsione, senza origine né fine, come la parola. La parola è originaria, la vita è
originaria perché senza origine né fine.


[Il testo è una trascrizione non rivista dall’Autore e uscirà in versione definitiva in un prossimo e-book.]

Leggere il testo integrale

PDF - 168.2 Kb
Armando Verdiglione, "La rivoluzione, la testimonianza, la novità"

Gli altri articoli della rubrica Scienza :












| 1 | 2 | 3 |

19.05.2017